Rivedere un matrimonio a Ravello a distanza di anni

Un Matrimonio a Ravello, rivisto.

In questo periodo di quasi inattività ho cominciato a rivedere alcuni matrimoni del passato.

Il tempo non manca, e per tenermi allenato ho cominciato a rivedere ciò che ho raccontato in passato, specialmente la fotografia di matrimonio.

A questa storia in Costiera Amalfitana sono particolarmente legato, per diversi motivi:

Intanto perchè Laura e Gigi sono persone splendide ed appassionate di cose belle e di fotografia. Poi, fu uno dei miei primi matrimoni fuori dalla mia confort zone, che presupponeva spostamenti e problematiche aggiuntive.

Poi, perchè Ravello  è  davvero un posto da sogno, e non a caso è una delle località più gettonate per matrimoni da sogno soprattutto dall’estero per il destination wedding.

Basta metterci piede almeno una volta, e te ne innamori. Non a caso fa parte dell’immenso patrimonio dell’Unesco, quindi di tutti noi.

Gigi ha il privilegio di esserci nato e la sua famiglia è sempre li, quindi credo che non fu difficile decidere di invitare tutti i loro amici  in quel posto meraviglioso.

La cerimonia si tenne al Belvedere della principessa di Piemonte. e il ricevimento nella bellissima Villa Eva.

Rivedere e rieditare le immagini scattate anni fa è un esercizio utilissimo. Ti rendi conto di tantissime cose, di come sei cambiato nel tempo, di come rileggi le immagini dopo aver scattato e di come le rielabori dopo molto tempo. E quello che resta è la tua anima come fotografo, che in fondo da certe cose resti colpito da sempre.

Il risultato è un lavoro ragionato di nuovo, alla quale ho aggiunto l’esperienza acquisita negli anni successivi.

E quindi diamo nuova vita ad un meraviglioso matrimonio a Ravello


DOWNLOAD MY NEW FREE BROCHURE

DO YOU WED 2022

If you are thinking about getting married in Rome or in Italy or somewhere else, then my brochure is a great place to start. 

    The information, data and news contained in this communication as well as the relative attachments are of a private nature and as such are deemed as being confidential information and therefore, they are destined exclusively for the above mentioned recipients according to Art. 616 of both the Italian criminal law code, and Italian legislative Decree n. 196/2003.